ReaQta

SCENARIO. Mantenere i dati al sicuro è la sfida più complessa che fronteggiano oggi le aziende. I computer sono diventati il punto debole dei sistemi di elaborazione delle informazioni, anche e soprattutto perché non sono monitorati e vengono protetti con sistemi obsoleti. Gli attaccanti possono facilmente procurarsi copie di questi software di difesa ed imparare ad ingannarli.

Le più importanti caratteristiche della soluzione sono:

  • Non può essere RILEVATA, AGGIRATA o SPENTA dagli attaccanti.
  • Controlla e protegge i computer COSTANTEMENTE, non esiste una barriera superata la quale l’attaccante è libero di muoversi.
  • Protegge anche i computer che non sono nella rete dell’azienda, come gli UTENTI REMOTI o in viaggio.
  • È in grado di riconoscere anche ATTACCHI NUOVI (zero-day) e mai visti prima, perché impara il comportamento dell’ambiente in cui è installata e ne segnala le anomalie, ad esempio ha rilevato il famoso malware Eyepyramid senza averne avuto nessuna descrizione..
  • È in grado di riconoscere e fermare TUTTI I RANSOMWARE, oltre a recuperarne i dati cifrati. (oltre 1 Miliardo di dollari di riscatti solo nel 2016).
  • Diventa sempre più robusta man mano che passa il tempo (impara) e si modifica in modo tale che nessun attaccante possa “allenarsi” ad aggirarla.
  • Rileva le breccie in tempo reale (un enorme aiuto nell’ottica del nuovo Regolamento Generale per la Protezione dei Dati).
  • Aiuta a ricostruire l’impatto degli attacchi in tempi rapidissimi (1 minuto contro i 30 minuti in media della concorrenza).
  • Può essere usato per SANIFICARE i sistemi cercando attacchi noti, ma per la prima volta anche le loro VARIANTI.
Infrastruttura ReaQta